tameze

Nella giornata di oggi, 3 settembre 2020, l’Hellas Verona ha ufficializzato l’acquisto a titolo definitivo del centrocampista classe ’94 Adrien Tamèze. Il centrocampista francese arriva alla corte di mister Juric dopo la sfortunata parentesi con l’Atalanta, con il difficile compito di non far rimpiangere Amrabat. Il giocatore, acquistato dal Nizza per 3,5 milioni di euro, è già arrivato a Verona per svolgere le visite mediche di rito ed apporre la firma sul contratto che lo legherà ai colori gialloblù fino a giugno 2024.

Il centrocampista francese inizia la sua carriera professionistica nel Valenciennes FC, squadra di Ligue 2, dopo un anno di gavetta nel Valenciennes B. Nelle stagioni 2015/2016 e 2016/2017 Tamèze ha fatto registrare 56 presenze in campionato, arricchite da 1 gol. Nell’estate del 2017 il centrocampista si trasferisce al Nizza, squadra con la quale totalizzerà 71 presenze e 1 gol nel massimo campionato francese. A gennaio 2020 si trasferisce in prestito all’Atalanta, totalizzando 7 presenze in campionato (la maggior parte da subentrato) e 2 in Champions League.

Un compito difficile: non far rimpiangere Amrabat

Tamèze arriva all’Hellas Verona con il difficile compito di sostituire Sofyan Amrabat, neo acquisto della Fiorentina targata Commisso. Il centrocampista marocchino era stata le vera rivelazione della stagione appena conclusasi, tanto da attirare le attenzioni di numerose big. Tamèze ha avuto poco spazio nella parentesi all’Atalanta: ciò non deve ingannare sulla continuità del giocatore il quale vanta complessivamente 155 presenze in 5 stagioni tra i professionisti. Non è un centrocampista con il vizio del gol, ma in termini di costanza e quantità è sicuramente un profilo interessante. Nell’Hellas Verona di Juric il centrocampista potrebbe ritrovare la continuità e la titolarità venuta a mancare in quel di Bergamo, così da poter dimostrare il suo valore. Tamèze al fantacalcio potrebbe essere un’autentica scommessa visto quanto fatto dall’allora sconosciuto Amrabat nello stesso ruolo con la compagine veronese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui