Uomini in forma fantacalcio 2020
Uomini in forma fantacalcio 2020

Torna la rubrica per indirizzare le vostre scelte se assaliti dai dubbi; tra squalificati ed infortunati siamo arrivati al fatidico giorno in cui la domanda è sempre la stessa: “e ora chi ci metto?”.

Ecco qualche rapido consiglio sugli uomini in forma da poter/dover schierare se fanno parte delle vostre rose:

Difensori in forma

Leonardo Spinazzola: con un solo goal fatto risulta tra i migliori difensori con la fantasmagorica media voto di 6,42. Questo significa che è dentro i meccanismi della squadra, partecipa costantemente all’azione ed è sempre nel vivo del gioco meritandosi spesso l’agognato sei e mezzo. Mettiamolo contro il Genoa.

Marash Kumbulla: l’arrivo di Smalling lo ha penalizzato sulla titolarietà ma giù il cappello davanti a Marash; 6,12 di media voto e 6,75 di fantamedia. Una rete fatta e quando entra risulta essere sempre sul pezzo anche giocando una ventina di minuti. Coprendovi, schieratelo.

Centrocampisti in forma

Sasa Lukic: Nel recupero contro il Genoa si è ancora una volta distinto raggiungendo quota tre reti segnate in queste prime 6 giornate. Il Toro non sarà tra le squadre più in forma ma lui non tradisce. E contro il  Crotone va messo.

Jakub Jankto: 5 presenze, due marcature ed un assist. 6,3 di media e 7,5 di fantamedia. I numeri spesso parlano meglio delle parole. E per un calciatore che non era sicuramente tra i primi 3 da acquistare nella nostra asta…beh…titolare anche contro il Cagliari, mi raccomando!

Attaccanti in forma

Cristiano Ronaldo: ci sono giocatori che impiegano mesi prima di ritrovare la forma dopo essere stati fuori per infortunio o per problemi di salute. La preparazione mentale oltre che quella fisica del portoghese è da sempre la sua forza. Lo ha dimostrato contro lo Spezia dove è rientrato in campo ed ha segnato una doppietta. Cristiano is back.

Zlatan Ibrahimovic: questo è un altro giocatore che è diverso da tutti gli altri proprio come il bianconero sopra descritto. Alle soglie dei 40 anni, fa ancora la differenza. E che differenza! I detrattori diranno che il livello degli avversari è basso ma la domenica in campo bisogna scendere comunque e fare la differenza. Altrimenti sei un quaqquaraquà. E Zlatan non lo è. Va messo.

Butta un occhio anche ai fantazzardi di giornata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui