giovanni malagò

Oggi i vertici del CONI si sono riuniti, insieme ai presidenti di tutte le federazioni sportive, per affrontare la situazione Coronavirus nella miglior maniera possibile dopo settimane di incertezza.

Sono molte le federazioni che hanno già fermato tutte le attività proprio sul nascere di questa emergenza.

Giovanni Malagò, Presidente del CONI, nella scorsa settimana aveva partecipato a numerosi dibattiti in televisione in cui diceva non comprendere a pieno le decisioni del Governo e della FIGC e la sua idea nel voler sospendere le attività si intravedeva già.

Ci teniamo a sottolineare che quella del CONI È UNA DECISIONE UFFICIALE ma è stato anche chiesto “al Governo di emanare un apposito DPCM che possa superare quello attuale in corso di validità” per poter garantire la sicurezza di tutti gli sportivi d’Italia.

Si attenderà, quindi, la risposta da parte del Governo e della FIGC. Ma la sensazione che Sassuolo – Brescia possa essere l’ultima partita per almeno 20/30 giorni, o addirittura l’ultima della stagione, sembra essere uno scenario tristemente plausibile.

Aspetteremo quindi il Consiglio Straordinario della FIGC, in programma per domani e qualche comunicazione da parte delle istituzioni.

Come già auspicato nelle giornate precedenti, ci auguriamo solamente che il Ministro della Salute, dello Sport e tutto il Governo evitino di fare l’ennesima brutta figura come avvenuto ieri a 60 secondi dall’inizio di Parma – SPAL che, alla fine, sono comunque scese in campo con 75 minuti di ritardo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui