Juan Musso
Juan Musso © imagephotoagency.it

Brutte notizie in casa Udinese, il portiere titolare della squadra friulana è stato costretto a lasciare il ritiro della nazionale argentina per un problema fisico riportato durante una sessione d’allenamento il 5 ottobre.

Gli esami strumentali hanno riscontrato la rottura del menisco interno del ginocchio destro. Il giovane estremo difensore è subito tornato in Italia e si è già sottoposto a intervento chirurgico che, stando a quando comunicato, è riuscito perfettamente.

I tempi di recupero di Musso

Un’operazione di questo tipo, salvo complicazioni, richiede almeno 1/2 mesi di stop. Tempistiche più accurate si dovrebbero avere intorno al 10 novembre quando il giocatore sarà tornato in campo per testare nuovamente il ginocchio.

Il giocatore ha parlato così a proposito del suo intervento:

“Sto bene, i primi giorni servono a sgonfiare il ginocchio dopo l’intervento. È andato tutto bene, ora faccio il massimo per tornare al più presto possibile. In allenamento ho fatto una parata con il piede e ho sentito dolore subito, era da tempo che mi dava fastidio quella zona, quindi temo che prima o poi dovesse succedere. Mi dispiace non esserci ora, siamo una bella squadra con giocatori importanti, se non abbiamo raccolto punti è veramente perché non è girata”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui